Home Blog Aggressione a due dipendenti di Trentino Trasporti

Aggressione a due dipendenti di Trentino Trasporti

0 61

CONDIVIDI SUI SOCIAL:

 Secondo quanto riferito a Civica Trentina, ieri mattina a Trento un maghrebino ha aggredito con calci e pugni due verificatori dipendenti di Trentino Trasporti, “colpevoli” di avere fatto il loro dovere.
Entrambi sono finiti all’ospedale. La “risorsa”, ammanettata dalle Forze dell’Ordine intervenute, nel pomeriggio era già libera di circolare per Trento. E, secondo quanto ci è stato riferito, si è presentato agli uffici di Trentino Trasporti per conoscere i nomi dei due verificatori, uno dei quali era una donna.
In attesa di avere risposta all’interrogazione che abbiamo depositato, rileviamo che ad oggi: 1) la Presidente di Trentino Trasporti, che pure abbiamo verificato essere assai solerte nel censurare pubblicamente i propri dipendenti accusati di comportamenti xenofobi ancor prima che l’accusato abbia potuto anche soltanto fornire la sua versione dei fatti, non è intervenuta per manifestare la solidarietà dell’azienda ai dipendenti vittime dell’aggressione; 2) l’assessore Ferrari, la Commissione Pari Opportunità, il Forum per la Pace ed altri analoghi (e sostanzialmente inutili, nella migliore delle ipotesi) non hanno manifestato la loro solidarietà alla donna aggredita (il che peraltro non stupisce, atteso che analogo silenzio avevamo registrato quando, sempre a Trento, un’altra “risorsa” si era rifiutato di dare le proprie generalità ad una poliziotta perché donna).