Home Blog Appalto CUE/Trento Rise per le Universiadi: torna d’attualità la questione sollevata da...

Appalto CUE/Trento Rise per le Universiadi: torna d’attualità la questione sollevata da Civica Trentina

CONDIVIDI SUI SOCIAL:

A distanza di un paio d’anni, in concomitanza con le prime pronunce giudiziarie sulla vicenda Trento Rise e con l’annullamento del concorso della Centrale Unica Emergenza, il Corriere del Trentino riprende la questione che Civica Trentina aveva sollevato con due dettagliate interrogazioni nell’anno 2014.
All’epoca avevamo richiesto, tra l’altro, le ragioni dell’urgenza – che la legge vuole sia “estrema” e non imputabile alla stazione appaltante – che avrebbero giustificato il conferimento diretto di una incarico per 130.000,00 euro da parte della CUE per il tramite di Trento Rise.
A fronte dell’imbarazzata risposta della Giunta provinciale, che aveva indicato in un intervento dell’allora Commissario del Governo la fonte di tale “estrema urgenza”, avevamo richiesto copia della nota che tale richiesta documentasse.
L’elusiva nuova risposta della Giunta provinciale aveva lasciato inalterati, anzi consolidati, i nostri dubbi sull’intera operazione. Ora scopriamo che l’allora Commissario del Governo smentisce quanto sostenuto (con evidente “fatica” ed imbarazzo) dalla Giunta provinciale.
Abbiamo pertanto presentato una nuova interrogazione, cui attendiamo risposta in tempi brevi, non avendo alcuna intenzione di lasciar perdere una vicenda che presenta molteplici aspetti che necessitano di essere definitivamente chiariti.