Home Blog Centrale Unica Emergenza /Trento Rise/ Universiadi. Trovano conferma i dubbi di Civica...

Centrale Unica Emergenza /Trento Rise/ Universiadi. Trovano conferma i dubbi di Civica Trentina: inevitabile l’esposto alla Corte dei Conti

CONDIVIDI SUI SOCIAL:

A più riprese avevamo sollevato con riguardo alla legittimità dell’affidamento diretto di un incarico per 130.000,00 euro, disposto dalla CUE per il tramite di Trento Rise. La nostra attenzione si è rivolta in particolare sulla sussistenza dei requisiti dell’estrema urgenza, che costituisce il presupposto prescritto dalla legge per poter affidare direttamente l’incarico, prescindendo da una gara.
Recentemente la stampa ha ripreso la nostra iniziativa, sentendo il Commissario del Governo dell’epoca, al cui intervento la Giunta provinciale aveva ricondotto l’estrema urgenza che avrebbe giustificato la scelta di prescindere dalla gara.
A seguito delle dichiarazioni dell’allora Commissario del Governo, che ha negato qualsivoglia coinvolgimento nel progetto di Questura o Commissariato, abbiamo presentato una nuova interrogazione.
La risposta evasiva della Giunta ha confermato le nostre perplessità circa la legittimità dell’operato della CUE. Per questo abbiamo deciso di presentare un esposto alla Corte dei Conti, cui spetterà il compito di accertare se, come noi riteniamo, nella fattispecie in esame non sussistevano ragioni di “estrema urgenza non imputabili alla stazione appaltante” tali da giustificare l’assegnazione senza  gara di un incarico del valore di 130.000 euro.
Di seguito due brevi interventi  ( interrogazione e replica) del consigliere Borga.