Home Blog LE ANALISI PER I DONATORI DI SANGUE VANNO RIPRISTINATE AL PIU’ PRESTO

LE ANALISI PER I DONATORI DI SANGUE VANNO RIPRISTINATE AL PIU’ PRESTO

CONDIVIDI SUI SOCIAL:

A PARTIRE DAL 1° GENNAIO SCORSO L’AZIENDA SANITARIA HA TAGLIATO ALCUNI DEGLI ESAMI CUI I DONATORI DI SANGUE VENIVANO SOTTOPOSTI GRATUITAMENTE AL FINE DI ACCERTARE LA STATO DI SALUTE DEI DONATORI MEDESIMI E L’IDONEITA’ DELLE DONAZIONI. I DONATORI VOLONTARI TRENTINI SONO CIRCA 18.000.
IL LORO SERVIZIO GARANTISCE L’AUTOSUFFICIENZA DEL TRENTINO E PERMETTE DI ESPORTARE NELLE ALTRE REGIONI D’ITALIA CIRCA 5.000 SACCHE ALL’ANNO.
IL RINGRAZIOMENTO DELLA GIUNTA PROVINCIALE E’QUESTO! L’ASSESSORE ZENI, NEL RISPONDERE AL NOSTRO QUESTION TIME, HA RIFERITO CHE LA PROVINCIA SI E’ ADEGUATA AD UN DECRETO MINISTERIALE.
LA REALTA’ E’ CHE LA NOSTRA PROVINCIA NON ERA AFFATTO TENUTA AD ADEGUARSI AL DECRETO DELLO STATO. ABBIAMO QUINDI PRESENTATO UNA MOZIONE PER IMPEGNARE LA GIUNTA A RITORNARE ALLA SITUAZIONE ANTECEDENTE IL 1° GENNAIO.
SPERIAMO DI TROVARE IN AULA I VOTI NECESSARI. AL DI LA’ DI TUTTO, CI SEMBRA VERAMENTE IL MINIMO CHE LA PROVINCIA POSSA FARE COME SEGNO DI RICONOSCENZA NEI CONFRONTI DI CHI SVOLGE UN SERVIZIO COSI’ IMPORTANTE PER LA NOSTRA COMUNITA’.
Di seguito l’articolo de l’Adige ed il servizio televisivo sulla nostra conferenza stampa.