Home Blog NESCO SRL e DOLOMITI ENERGIA: sinergie o interessi diversi da coniugare per...

NESCO SRL e DOLOMITI ENERGIA: sinergie o interessi diversi da coniugare per migliorare il servizio? Si conferma o si smentisce l’acquisizione di tale realtà di servizio? Quale l’eventuale ruolo della Provincia nell’operazione?

0 56

CONDIVIDI SUI SOCIAL:

E’ sempre bello sapere che fioriscono e prosperano, in Trentino, realtà imprenditoriali nell’ambito dell’efficientamento energetico, impegno che – in estrema sintesi – si sostanzia nella capacità riuscire a realizzare più con minor sforzo, adottando quindi le migliori tecnologie offerte dalla piattaforma del mercato ed eliminando, conseguentemente, sprechi dovuti al funzionamento e alla gestione non ottimale di sistemi semplici – si pensi ai motori o agli elettrodomestici – e complessi, come per esempio gli edifici in cui viviamo o lavoriamo, le industrie e o i mezzi di trasporto.

Una realtà attiva e molto apprezzata in questo settore – sempre con riferimento alla provincia di Trento – è Nesco srl, azienda leader, appunto, in Trentino nel campo dell’efficientamento energetico. Sappiamo che detta azienda, che non sarebbe nata per caso, è ben conosciuta anche a livello istituzionale, come provano numerosi appuntamenti, quali ad esempio un convegno (sull’efficientamento energetico, appunto) tenutosi nell’aprile 2015 presso la Sala Rosa della Regione, col patrocinio di Regione Autonoma Trentino Alto Adige e della Provincia Autonoma di Trento, passaggio questo indicativo, oltre che sul piano della valenza, anche su quello, non meno importante, dei legami che parrebbero di origine politica, con la gestione.

Ora, non è ben chiaro – secondo alcune voci che ci giungono – quali siano a oggi i rapporti tra questa realtà e la Provincia; più precisamente, quale sia l’eventuale interessamento operativo che parrebbe in essere con Dolomiti energia, tanto che sembrerebbe interessata a stipulare un forte rapporto di collaborazione, se non addirittura all’acquisizione di Nesco srl.

Un passaggio, questo, sul quale non si hanno, a dispetto dell’importanza che indubbiamente avrebbe, notizie precise, ragion per cui pare doveroso investire della questione l’Amministrazione provinciale, proprio solo con finalità conoscitive con riferimento alle possibili dinamiche in essere in tal senso.

Tutto ciò premesso, il sottoscritto Consigliere

interroga il Presidente della Giunta provinciale e l’Assessore provinciale competente per sapere:

  • se vi siano stati coinvolgimenti finanziari, consulenze o forme di contributi o collaborazioni, in questi ultimi dieci anni, tra Nesco srl, azienda leader in Trentino nel campo dell’efficientamento energetico, e la Provincia Autonoma di Trento e nel caso, quali, di quali entità e di che tipo;
  • se vi siano state forme di collaborazioni, in questi ultimi dieci anni, tra Nesco srl, azienda leader in Trentino nel campo dell’efficientamento energetico, e Dolomiti energia e nel caso, quando siano stati attivati e quali le motivazioni delle stesse;
  • quali siano, a oggi, in rapporti di collaborazione tra detta azienda e Dolomiti energia e nel caso di risposta positiva, quali siano i contratti in essere e per quali importi;
  • se corrisponda al vero che vi sarebbe, da parte di Dolomiti energia, un interesse ad una forma di collaborazione se non addirittura di acquisizione di Nesco srl e nel caso, quali gli obiettivi dell’eventuale interesse;
  • in caso affermativo rispetto al quesito precedente, quali le motivazioni, i passaggi, gli atti, il contratto e, nel caso, in concreto, quale il valore concreto di detta azienda di servizi.

 

A norma di regolamento si richiede risposta scritta.

Cons. Claudio Civettini