Home Blog PROSEGUE IL LAVORO DI CIVICA TRENTINA

PROSEGUE IL LAVORO DI CIVICA TRENTINA

0 104

CONDIVIDI SUI SOCIAL:

Lunedì sera ci siamo nuovamente trovati per uno dei periodici incontri organizzati in vista delle prossime elezioni provinciali. Presenti una novantina di persone, tra le quali numerosi sindaci ed amministratori in rappresentanza dei diversi territori del Trentino.
La riunione, nel corso della quale sono state confermate alcune significative candidature, ha ribadito la linea politica del movimento. Siamo impegnati, unitamente ad altri, nel rafforzamento di un’area politica territoriale, autonomista, svincolata dai partiti nazionali e chiaramente alternativa alla sinistra ed alla coalizione che ha governato il Trentino negli ultimi vent’anni.
Nel contempo riteniamo doveroso il dialogo con il centrodestra, di cui Civica Trentina non fa parte, al fine di verificare la possibilità di costruire una progetto politico nuovo, che mai si è stati in grado di proporre agli elettori trentini in alternativa al c.d. centrosinistra autonomista.
L’obiettivo è quello di costituire una coalizione in cui centrodestra ed area territoriale si rapportano con pari dignità, esprimendo una proposta politica che non può certamente costituire la semplice sommatoria dei partiti nazionali e di qualche lista civica. Non è a questo che stiamo lavorando. Anche perché si tratta di cose già sperimentate, che non a caso non hanno prodotto gli effetti sperati.
In quest’ottica va valutato anche la questione del candidato presidente. Questione che prima ancora che la persona ed i contenuti programmatici, riguarda il progetto politico. Nel corso della riunione si è parlato anche dell’organizzazione dell’assemblea provinciale del nostro movimento, che avrà luogo il prossimo 5 maggio presso la sala congressi dell’Interporto a Trento.
Venendo a noi, registriamo con soddisfazione la costante crescita del movimento, che si sta radicando sempre più sull’intero territorio provinciale, anche in zone dove la nostra presenza non era particolarmente significativa.
Crescono le adesioni, le disponibilità e, più in generale, cresce l’interesse nei nostri confronti. I mesi che ci attendono saranno assai impegnativi.
Se sapremo rispondere alle attese che abbiamo alimentato, saranno anche ricchi di soddisfazioni.
Al link il comunicato  inviato in data odierna alla stampa.